Smart Service Editoriali

In offerta!

Focus 30’

(2 recensioni dei clienti)

80,00

Il problema degli autori è spesso riuscire a confrontarsi, velocemente e in modo efficace, con i professionisti del settore su problemi specifici, per lavorare con maggiore serenità e ponderare meglio le decisioni sul proprio percorso editoriale.

Focus 30’ offre l’opportunità di dialogare mezzora con Chiara Beretta Mazzotta per chiarirsi un dubbio e ripartire di slancio.

Descrizione

Gli autori si sentono spesso “bloccati”, a un bivio. Hanno un dubbio che li angustia e vorrebbero potersi confrontare con un professionista prima di prendere le proprie decisioni.

La soluzione? È una consulenza mirata che ha l’obiettivo di aiutare l’autore a focalizzare percorsi e soluzioni.

Focus 30’ è un colloquio di mezzora, al telefono o tramite videochat (Skype/Meet). L’ideale è specificare prima la questione che si vuole affrontare, così che la editor possa fornire risposte più esaustive ed efficaci.

Ecco alcune delle problematiche che affrontiamo di frequente durante la consulenza

  • Rivedere una scaletta prima di procedere alla revisione del testo (perché è un passaggio chiave per impostare il lavoro). Alle volte l’autore non riesce a centrare l’obiettivo e ha bisogno di un confronto.
  • Valutare se, date le premesse, il self publishing è un percorso fattibile (perché dipende dall’autore e dal testo). L’autopubblicazione non è un piano B di chi non ha trovato l’editore ma un percorso editoriale serio e articolato che richiede pianificazione.
  • Esaminare la propria comunicazione social per capire cosa non sta funzionando. Spesso si investe molto tempo nella produzione di contenuti che non sono a fuoco e quindi non si ottengono i risultati sperati.
  • Verificare se un ufficio stampa esterno può essere una opzione praticabile. Valutare costi e benefici non è un dettaglio, perché in certi casi è un investimento che non produce frutti.
  • Analizzare un aspetto problematico del contratto editoriale (perché si deve firmare un accordo che non arrechi danno!) o di una proposta editoriale. Basta poco per vincolarsi per anni o per affidarsi alle persone sbagliate.
  • Valutare il percorso di intervento sul testo (editing, macroediting, mentoring). Ogni autore e ogni storia richiedono il giusto intervento.

Le buone scelte sono sempre il risultato delle giuste domande. Se l’editoria non è il proprio settore, è normale sentirsi spaesati. E non bisogna mai avere il timore di chiedere. Perché avere dubbi e voler approfondire è il primo passo per raggiungere i propri obiettivi!

Compila il form per fissare il colloquio e per ricevere tutte le informazioni necessarie.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

2 recensioni per Focus 30’

  1. Alberto

    Il consulto è stato molto utile e, soprattutto, incentrato sulle necessità legata alla mia situazione. Chiara Mazzotta, al momento del consulto, ha dimostrato di conoscere bene le specificità del mio caso, ivi compreso l’uso che facevo dei social e le condizioni contrattuali di massima proposte dal mio editore (aspetto molto apprezzabile per chi riceve quindi una consulenza pienamente attagliata e personale e non una mera riproposizione di concetti generici espressi in altre sedi). Anche nel merito i consigli sono stati apprezzabili e d’interesse. Lo consiglio a chi, dubbioso sulla miglior strada da scegliere per il proprio percorso editoriale, voglia farsi un quadro preciso delle opzioni a disposizione.

    • Beretta Mazzotta

      Grazie, Alberto.
      Siamo felici che sia stato tempo ben speso.
      E buon lavoro!

      Chiara

  2. Stella

    Cinque stelle meritatissime. Così come nelle telecomunicazioni il messaggio per passare dal trasmettitore al ricevitore deve essere amplificato, filtrato, campionato e infine analizzato tramite un decisore a soglia, allo stesso modo un testo deve crescere grazie a un percorso editoriale che eventualmente sfocerà nella tanto agognata pubblicazione. E se il messaggio arrivasse distorto? La causa risiede forse nell’amplificatore, nel filtro, nel campionatore o nel decisore? Fuor di metafora: consiglio vivamente di consultare Chiara per qualsiasi dubbio. Nel mio caso la sua valutazione della mia scheda di presentazione è stata illuminante. In fondo chi fa troppo da solo rischia di farsi male e solo il confronto con un esperto del settore come Chiara può mettere sulla buona strada.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Cart